Le immagini e l’immaginario

Fin dall’inizio, fin dagli anni Sessanta del secolo XIX il racconto dell’Italia unita si è andato costruendo su immagini. Fotografie, dipinti, “tabelloni di scena” usati dai cantastorie che andavano narrando le gesta degli eroi risorgimentali nei villaggi più sperduti della

In evidenza / Lascia un commento

Le immagini e l’immaginario

Fin dall’inizio, fin dagli anni Sessanta del secolo XIX il racconto dell’Italia unita si è andato costruendo su immagini. Fotografie, dipinti, “tabelloni di scena” usati dai cantastorie che andavano narrando le gesta degli eroi risorgimentali nei villaggi più sperduti della

In evidenza / Lascia un commento

FAMIGLIE CONTRO LEGGE 180: UNA BUFALA CHE COMPIE 40 ANNI

«La mia mente è come fatta di cristallo, non sono resistente e quindi basta forse poco per farmi perdere il senso della verità, quel bianco e nero che parlavo prima. In questa crisi sono stata assistita in pieno proprio dal

FAMIGLIE CONTRO LEGGE 180: UNA BUFALA CHE COMPIE 40 ANNI

«La mia mente è come fatta di cristallo, non sono resistente e quindi basta forse poco per farmi perdere il senso della verità, quel bianco e nero che parlavo prima. In questa crisi sono stata assistita in pieno proprio dal

Il fantasma del manicomio. Perché, a quarant’anni dalla sua approvazione, la legge Basaglia è ancora un modello legislativo.

l 13 maggio ricorrono i 40 anni dall’approvazione della cosiddetta Legge Basaglia (legge 180): da giorni si susseguono sulla stampa commemorazioni e ricordi, spesso commoventi, che tendono a isolare come irripetibile la grande rivoluzione compiuta nel 1978, ma il rischio

Il fantasma del manicomio. Perché, a quarant’anni dalla sua approvazione, la legge Basaglia è ancora un modello legislativo.

l 13 maggio ricorrono i 40 anni dall’approvazione della cosiddetta Legge Basaglia (legge 180): da giorni si susseguono sulla stampa commemorazioni e ricordi, spesso commoventi, che tendono a isolare come irripetibile la grande rivoluzione compiuta nel 1978, ma il rischio

PICCOLA CITTÀ. PER UNA STORIA CULTURALE DELL’EROINA

Bene, se mi dici che ci trovi anche dei fiori in questa storia, sono tuoi. Bene, Francesco De Gregori, 1974 Guardate questa bambina. Questa bambina sono io. Ho la piuma in testa e delle foglie in mano. È il 5 settembre

PICCOLA CITTÀ. PER UNA STORIA CULTURALE DELL’EROINA

Bene, se mi dici che ci trovi anche dei fiori in questa storia, sono tuoi. Bene, Francesco De Gregori, 1974 Guardate questa bambina. Questa bambina sono io. Ho la piuma in testa e delle foglie in mano. È il 5 settembre

LE COSE SOGNATE E ORA VISTE. ALBERTO PRUNETTI, L’INGHILTERRA E IL LAVORO IN 108 METRI

  Do you curse where you come from? Hazey Jane I, Nick Drake, 1971 Vali molto di più di un aumento economico meriti molto di più di un posto garantito che non avrai che non avrai grande è la confusione

LE COSE SOGNATE E ORA VISTE. ALBERTO PRUNETTI, L’INGHILTERRA E IL LAVORO IN 108 METRI

  Do you curse where you come from? Hazey Jane I, Nick Drake, 1971 Vali molto di più di un aumento economico meriti molto di più di un posto garantito che non avrai che non avrai grande è la confusione

Il processo che ha cambiato il racconto del novecento

L’8 agosto del 1945 a Londra le principali potenze alleate siglano la nascita del Tribunale militare contro i crimini di guerra. Un tribunale nel quale, per la prima volta nella storia, siederanno sul banco degli imputati i responsabili ideologici e non soltanto

Il processo che ha cambiato il racconto del novecento

L’8 agosto del 1945 a Londra le principali potenze alleate siglano la nascita del Tribunale militare contro i crimini di guerra. Un tribunale nel quale, per la prima volta nella storia, siederanno sul banco degli imputati i responsabili ideologici e non soltanto

La scuola buona, a cinquant’anni da Lettera a una professoressa

A questo punto mi occorre spiegare il problema di fondo di ogni vera scuola. E siamo giunti, io penso, alla chiave di questo processo perché io maestro sono accusato di apologia di reato cioè di scuola cattiva. Bisognerà dunque accordarci su

La scuola buona, a cinquant’anni da Lettera a una professoressa

A questo punto mi occorre spiegare il problema di fondo di ogni vera scuola. E siamo giunti, io penso, alla chiave di questo processo perché io maestro sono accusato di apologia di reato cioè di scuola cattiva. Bisognerà dunque accordarci su

Guido Rossa, gli anni Settanta e il terrorismo

19 luglio 2016 Gli anni Settanta sono sicuramente il decennio più saccheggiato dai nostri giornalisti per questioni probabilmente anagrafiche: o li hanno vissuti, o li hanno sognati, comunque spuntano sempre per paragoni più o meno discutibili. Il decennio più lungo

Guido Rossa, gli anni Settanta e il terrorismo

19 luglio 2016 Gli anni Settanta sono sicuramente il decennio più saccheggiato dai nostri giornalisti per questioni probabilmente anagrafiche: o li hanno vissuti, o li hanno sognati, comunque spuntano sempre per paragoni più o meno discutibili. Il decennio più lungo