Archivio della categoria: Immaginario

ANNA FRANK: UNA BELIEBER. O DELLA POP SHOAH

Avete presente cosa ha scritto Justin Bieber su facebook dopo la visita alla casa di Anna Frank, ad Amsterdam? Vi ricordate i manifesti pubblicitari del film Anita B dove Eichmann veniva accostato a un concorrente di X Factor? Avete mai

ANNA FRANK: UNA BELIEBER. O DELLA POP SHOAH

Avete presente cosa ha scritto Justin Bieber su facebook dopo la visita alla casa di Anna Frank, ad Amsterdam? Vi ricordate i manifesti pubblicitari del film Anita B dove Eichmann veniva accostato a un concorrente di X Factor? Avete mai

Un’educazione.

Persone male informate O più bugiarde del diavolo Dicono che tu sei nato Sotto a una foglia di cavolo! Sergio Endrigo/ Gianni Rodari, Mi ha fatto la mia mamma, 1974 Prologo: «Vanessa ti ricordi Barbapapà?», mi chiede un amico «Certo»,

Un’educazione.

Persone male informate O più bugiarde del diavolo Dicono che tu sei nato Sotto a una foglia di cavolo! Sergio Endrigo/ Gianni Rodari, Mi ha fatto la mia mamma, 1974 Prologo: «Vanessa ti ricordi Barbapapà?», mi chiede un amico «Certo»,

Raccontare la città visibile

Abbiamo scoperto gli immigrati mentre si appropriavano di spazi che a noi sembravano obsoleti e oramai scomodi anche per parcheggiare Franco La Cecla Cosa sarà che fa crescere gli alberi, la felicità? Lucio Dalla- Francesco De Gregori Se scrivete su

Raccontare la città visibile

Abbiamo scoperto gli immigrati mentre si appropriavano di spazi che a noi sembravano obsoleti e oramai scomodi anche per parcheggiare Franco La Cecla Cosa sarà che fa crescere gli alberi, la felicità? Lucio Dalla- Francesco De Gregori Se scrivete su

Non c’è Liberazione senza antifascismo

Intanto un mistico, forse un aviatore, inventò la commozione. E rimise d’accordo tutti, i belli con i brutti. (L. Dalla, Com’è profondo il mare, 1977) Anche la disperazione impone dei doveri, e l’infelicità può essere preziosa. (Csi, Linea Gotica, 1996)

Non c’è Liberazione senza antifascismo

Intanto un mistico, forse un aviatore, inventò la commozione. E rimise d’accordo tutti, i belli con i brutti. (L. Dalla, Com’è profondo il mare, 1977) Anche la disperazione impone dei doveri, e l’infelicità può essere preziosa. (Csi, Linea Gotica, 1996)

Il neofascismo non è un film

(l’articolo è uscito su Internazionale il 12 dicembre 2014) Arrestano Massimo Carminati, insieme ad altre 36 persone per l’inchiesta della procura di Roma sulla mafia nella capitale. E all’improvviso riprende forma la materialità, la fisicità di quelle persone che stanno

Il neofascismo non è un film

(l’articolo è uscito su Internazionale il 12 dicembre 2014) Arrestano Massimo Carminati, insieme ad altre 36 persone per l’inchiesta della procura di Roma sulla mafia nella capitale. E all’improvviso riprende forma la materialità, la fisicità di quelle persone che stanno

Gli anni Settanta e la Tv degli ultimi dieci anni

“Il visibile di un’epoca è ciò che i fabbricanti di immagini cercano di captare per trasmetterlo, e ciò che gli spettatori accettano senza stupore” (Sorlin, 1979) Qualche considerazione sul metodo. La fonte televisiva, nella didattica della storia, non è uguale

Gli anni Settanta e la Tv degli ultimi dieci anni

“Il visibile di un’epoca è ciò che i fabbricanti di immagini cercano di captare per trasmetterlo, e ciò che gli spettatori accettano senza stupore” (Sorlin, 1979) Qualche considerazione sul metodo. La fonte televisiva, nella didattica della storia, non è uguale

Anatomia d’un documentario di storia #2 Medici del Reich II parte

La ricchezza, per così dire, della propaganda cinematografica tedesca sulle questioni razziali mi ha spinto a ragionare sulla coeva azione dell’Istituto Luce, poco affrontata nello specifico da chi ha studiato, in Italia, il razzismo di Stato e la costruzione dell’uomo

Anatomia d’un documentario di storia #2 Medici del Reich II parte

La ricchezza, per così dire, della propaganda cinematografica tedesca sulle questioni razziali mi ha spinto a ragionare sulla coeva azione dell’Istituto Luce, poco affrontata nello specifico da chi ha studiato, in Italia, il razzismo di Stato e la costruzione dell’uomo